Sicilia on the road

Novembre 2018 – in camper e in bici

Io e Fabio, il Camper, le bici e tanto desiderio di scoprire una città splendida degustando sapori tipici del territorio.

un’ isola che trasuda Emozioni, quelle vere

Celiaca in tour

Per questa vacanza, per la prima volta, abbiamo deciso di affittare un camper. Scelta azzardata per due persone abituate alla libertà ed ai propri spazi, ma la prova è stata superata alla grande, tanto che volevamo proseguire per la Sardegna, eh eh eh ma si doveva rientrare a lavoro.

(Beh, lo teniamo in programma…)

Differentemente dalle nostre abitudini abbiamo deciso di non andare ogni giorno al ristorante ma in ogni luogo cucinare nel camper piatti tipici del posto, in ogni sosta: Alcuni esempi prima di spazzolare i piatti.

Scilla

Scilla. Da qui parte il tour vero e proprio. Una volta preparato il camper, ci siamo messi in viaggio e come primo pernotto abbiamo trovato questa sosta suggestiva. Il proprietario del posto, disponibilissimo la mattina ci è venuto a prendere con la navetta per portarci giù al paese (quello che si vede dalla foto)

SCILLA VISTA DALLA SOSTA CAMPER
ORE 8:30 a.m. TEMPERATURA PRIMAVERILE

Lasciata Scilla ci imbarchiamo sul traghetto, dritti verso…

‘L’Arancino d’oro’  a Meri (ME)

E’ stata la prima tappa del nostro tour una volta sbarcati dal traghetto. Il sig. Bucolo ci ha deliziati con due cannoli tipici senza glutine e senza lattosio. Trovato per caso su Facebook dove ogni giorno ci ha deliziato con meravigliose foto e non abbiamo resistito, è stato il motivo per il quale siamo andati in Sicilia…ahhhhhhh quando ti prendono per la gola!!!!

Ci ha fatto trovare cornetti surgelati, pronti da scaldare la mattina per colazione. E fare colazione vista mare non ha eguali.

Capo d’ Orlando, rodaggio bici

Abbiamo gonfiato le ruote, fatto un controllo veloce e via, in sella alle due inseparabili bici per il lungomare di Capo D’Orlando.

La Bicicletta. Per me non esiste modo migliore di girare una città. Ti fa sentire libero, allegro, aperto a cambi di programma, cambi di strada e poi, non da meno, ti fa sentir leggero, soprattutto dopo le abbuffate.

LE BICI – INSEPARABILI AMICHE

Pianificando il viaggio

Il bello del viaggio in camper in questo periodo poco affollato è che puoi cambiare programma durante il tragitto. E’ bello creare un itinerario, ma è bello anche stravolgerlo, soprattutto se a rincorrerci c’era una ‘bomba d’acqua’ annunciata!

Prossima fermata…Cefalù

Se vedi Cefalù, non vuoi lasciarla più.

Arianna e Fabio

Modica e la cioccolata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *